Politiche, Magorno (Pd): "Voto ci impone necessaria e salutare fase ricostituente"

Presentazione-Pd_candidati_2018.jpg

Catanzaro - "Esprimiamo un doveroso ringraziamento a tutti coloro i quali - ognuno nel proprio ruolo di candidati, dirigenti e militanti del partito - si sono spesi con generosità e passione in una delle campagne elettorali più difficili e impegnative degli ultimi decenni e che ci consegna, anche in Calabria, una sconfitta netta, che pesa sulle spalle del gruppo dirigente del Pd Calabria, innanzitutto del segretario regionale, e di cui per intero intendiamo assumerci la responsabilità politica". Lo afferma, in una dichiarazione, Ernesto Magorno, segretario del Pd Calabria.

"L'espressione del voto, omogenea nel Paese e nel Mezzogiorno - aggiunge - interroga tutti coloro che hanno avuto ruoli di conduzione politica e ci impone una necessaria e salutare fase ricostituente: nella linea politica, nella selezione dei temi e nella costruzione della classe dirigente. É emersa in maniera chiara una precisa domanda di cambiamento e abbiamo intenzione di accogliere e dare risposta a questa istanza, convinti che il Pd preservi intatta la sua funzione di forza riformista e democratica del panorama politico italiano e calabrese. Siamo convinti che il ruolo di opposizione, che ci è stato consegnato dagli elettori e rappresentato in queste ore dal segretario nazionale Renzi, possa costituire una postazione assai utile ed efficace per costruire un rinnovato rapporto di fiducia e di scambio con il nostro elettorato e con la base del partito e su questo fronte ci impegneremo in Calabria".

"Ora - dice ancora Magorno - ci accingiamo ad affrontare la stagione congressuale che, con uguale tempistica, ci impegnerà a livello nazionale e regionale e il nostro sforzo è quello di riempire questa fase di contenuti e di nuove proposte che restituiscano a tutti noi il vigore dell'appartenenza e l'orgoglio della militanza. Dal momento che lo scorso 23 febbraio si è formalmente concluso il mandato della segreteria regionale uscente, a breve saranno convocati gli organismi di partito per avviare la campagna congressuale e stabilire in maniera collegiale il percorso che ci porterà all'elezione del nuovo segretario. Ai nostri parlamentari eletti va il più caloroso augurio di buon lavoro; saranno le nostre sentinelle, le sentinelle della Calabria nel nuovo Parlamento".

"A tutti i candidati non eletti e ai parlamentari uscenti - conclude - inviamo ancora un ringraziamento per il lavoro fatto e per l'energia, l'entusiasmo e la dedizione che hanno dimostrato e messo in campo a servizio del Pd".

© RIPRODUZIONE RISERVATA