"Destinate somme per diverse finalità", notificata chiusura indagini per Adriana Musella

Adriana-Musella-2013.jpg

Reggio Calabria - La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha notificato, a firma dei pm Dominijanni e Armerio, la chiusura delle indagini a carico di Adriana Musella, presidente dell'associazione antimafia "Riferimenti". L'accusa e' di malversazione ai danni di tutti gli enti che negli anni hanno erogato fondi all'associazione, dal 2010 al 2016, per complessivi 44.520,42 euro. La notizia e' stata diffusa dall'interessata. Secondo la procura, Musella avrebbe "destinato somme ad altre e diverse finalita', rispetto a quelle per le quali erano state concesse". Per l'iso di circa 32.000,00 euro l'accusa e' di appropriazione indebita, accusa contestata in precedenza dal gip in fase di sequestro. Con Musella e' indagata anche la vice presidente si Riferimenti, Maria Rosaria Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA