Lamezia, tappa in città del "Memorial Day" in ricordo di tutte le vittime del dovere

LOCANDINA-MEMORIAL-DAY-2019-1.jpgLamezia Terme – Tappa anche a Lamezia, il 17 maggio alle 9:30, dell’edizione 2019 del Memorial Day con il quale il Sap ha inteso intraprendere un ‘Cammino’ per non dimenticare e ricordare tutte le vittime della mafia. Nell’ambito di questa iniziativa a carattere nazionale, il Segretario Provinciale del SAP di Catanzaro, Sergio Riga, ha fortemente voluto ricordare ed omaggiare ancora una volta la memoria di tutte le vittime del dovere ed in particolare dei caduti della Polizia di Stato. A tale fine venerdì 17 maggio alle 9:30 presso il Commissariato P.S. di Lamezia Terme, alla presenza dei familiari dei caduti, del Questore di Catanzaro Amalia Di Ruocco e delle altre autorità civili, militari e religiose della provincia, nonché del gruppo “Memorial Day” di cui fa parte una nutrita squadra di ciclisti poliziotti, si ricorderanno i compianti Pietro Caligiuri, Salvatore Aversa, Paolo Diano e Andrea Campagna. Nel corso della commemorazione sarà deposta ai piedi del monumento ai caduti, all’interno del Commissariato, una corona di fiori. Seguirà una breve cerimonia religiosa officiata dal cappellano della Polizia di Stato Don Biagio Maimone e verrà suonato il silenzio fuori ordinanza da un trombettiere della Polizia di Stato.

È prevista, inoltre, la partecipazione di una classe di alunni appartenenti all’Istituto Scolastico Perri Pitagora di Lamezia Terme, che li ha visti partecipi di un progetto sulla legalità, accompagnati dalla Prof.ssa Lucente, vedova del compianto collega Sergio Carino. Durante il tragitto, che terminerà al Commissariato di Lamezia Terme, i ciclisti del Memorial Day saranno affiancati da una cospicua rappresentanza del Gruppo Sportivo “Lamezia Bikers”.  Altresì, è prevista la presenza dei volontari dell’Associazione Centro Studi Futura di Lamezia Terme, particolarmente sensibili a tali tematiche sociali.

Con l’edizione 2019 del Memorial Day organizzato dal Sindacato Autonomo di Polizia (SAP) e nella cui rassegna di eventi, si inserisce il Cammino della Memoria (dal 5 maggio al 18 maggio). Tutte queste iniziative sono organizzate in ricordo di tutte le vittime della mafia, del terrorismo e di ogni altra forma di criminalità, morti per difendere il nostro Paese. L’intento è quello di non dimenticare il loro immenso sacrificio ed onorare la loro memoria. Come ogni anno il Cammino della Memoria seguirà l’itinerario della cosiddetta via Micaelica, partendo da Piazza San Pietro a Roma fino ad arrivare a Monte Sant’Angelo, nel Gargano, presso il Santuario di San Michele Arcangelo.

Al percorso programmato si aggiungeranno le cosiddette “staffette” della Memoria che prenderanno il via dalle città di Aosta, Udine, Trieste, Palermo, Reggio Calabria, Lamezia Terme e Crotone per confluire, poi, l’ultimo giorno presso Monte Sant’Angelo. Tutte le celebrazioni negli ambiti del Memorial Day, si concluderanno martedì 21 maggio 2019 con la commemorazione del milite ignoto presso l’Altare della Patria a Roma.  Quest’anno come simbolo è stato scelto un cuore irrorato dai volti dei caduti perché è nel cuore di tutti che rimarrà per sempre chi non c’è più.