Siccome loro sono meglio!

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpgDonne logorroiche-  donne ragazzina- donnne strega. Questa è la lista delle donne più detestate dal genere maschile. Per Friedrich Nietzsche una donna che ha troppo virtù virili e ripeto virili, mette in fuga gli uomini. Aggiungo, del sud-Italia, e quelle diceva non ne hanno  nessuna. Sono loro stesse a scappare. Ora descriviamo questi “mostri” che fanno scappare queste “femminelle” in pantalone. La specie logorroica è colei che parla tanto e di tutto. Loro adorano il silenzio o ascoltare temi maschili. Le donne tra loro parlano tanto. Questo tanto fa tappare fisiologicamente le orecchie al terzo minuto in cui ascoltano una voce femminile che non parli di calcio, storie sentimentali (ho edulcorato i termini) e qualcuno magari di politica). Il silenzio li fa sembrare intelligenti. O che stanno pensando.

Poi c’è il genere ragazzina. Non la sgamano subito. E colei che richiede attenzioni ma lo fa capire solo quando è iniziata la relazione. Ce ne sono tante in giro sgamate dalle stesse donne, e mai dai loro uomini, solo dopo se ne accorgono, ma la frittata è fatta. Poi c’è la strega. Lei è una che passa allo scanner l’uomo. La strega è corazzata per non essere ferita. Il maschio la vede molte volte come una sfida, le si avvicina e poi scappa come Mennea. Lei è sensuale e maschile allo stesso tempo. Ma non è forte come sembrerebbe…Per tutte coloro che rientrano in queste descrizioni, l’unica salvezza è iscriversi a un agenzia matrimoniale a Treviso o Torino o Venezia...

© RIPRODUZIONE RISERVATA