"Lamezia città Dementia-friendly", Associazione per la Ricerca Neurogenetica incontra Commissario Alecci

lagana-bruni.jpg

Lamezia Terme - Antonio Laganà, presidente dell’Associazione per la Ricerca Neurogenetica onlus (ARN), Amalia C. Bruni creatrice e responsabile scientifico dell’ARN, hanno incontrato il Presidente della Commissione Straordinaria del Comune di Lamezia Terme Alecci. Al centro dell’incontro, far conoscere alla terna commissariale le varie attività che l’ARN onlus svolge sul territorio da oltre 25 anni. Dalla creazione dell’ARN nel 1992 voluta fortemente dalla Professoressa Bruni il resoconto ha poi interessato alcuni momenti particolari come quello del 1996 quando l’ARN onlus è diventata, per legge regionale parte integrante del Centro Regionale di Neurogenetico di Lamezia Terme, e poi nel 2001 quando ha dato vita a “Casa Alzal”, prima struttura in Calabria che, in locali messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Lamezia Terme, ospita persone con demenza.

Si è proseguito illustrando quanto l’ARN onlus è poi attiva nella vita socio-culturale di Lamezia Terme partecipando a varie iniziative, come il Caffè Letterario “Il Chiostro”, con il suo Cafe’ Alzheimer e con la promozione di svariati eventi pubblici in collaborazione con altre associazioni e istituzioni non solo Lametine.

Il dott. Alecci ha apprezzato l’occasione di incontro, ed ha sollecitato una più intensa collaborazione con l’ARN onlus dichiarandosi disponibile a lavorare su proposte di interventi e azioni nell’ambito delle demenze, come potrebbe essere, spiegano in una nota dall’ARN “l’esperienza di far diventare tutta Lamezia una Città demenza frendly”. L’incontro si è concluso con l’impegno, da parte del dott. Alecci, di una visita sia a Casa Alzal che al Centro Regionale di Neurogenetica e con la richiesta di essere costantemente informato sugli eventi che l’ARN onlus organizzerà in Città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA