Hair color… qual è quello giusto per me?

Scritto da  Pubblicato in Alessandro Giudice
Vota questo articolo
(2 Voti)

alessandro-giudice-blog.jpg

Indecisa se cambiare colore? Spesso l’indecisione al cambiamento porta una donna a non osare e quindi a non cambiare il colore dei propri capelli. Solitamente accade che le clienti arrivano in salone con l’idea del cambiamento ispirato da qualche big dello spettacolo, ma intimorite dal fatto che “non sanno se quel colore si addice a loro”. Entra così in gioco l’abilità dell’hair style ad identificare innanzitutto il colore che ci viene richiesto e se quel colore potrebbe “stare bene alla cliente”. Una buona diagnosi in questo caso, aiuterà l’hair style a capire qual è il colore giusto; quindi osservare i colori naturali della pelle, degli occhi e comunque il colore di base che si ha al momento sui capelli… Oggi fa la differenza chi è in continuo aggiornamento sulle nuove tendenze e la moda del momento che gli stilisti ci propongono e ci invitano a trasmettere quella moda e quelle tendenze nei capelli. Nascono nuove tecniche di colorazione come: BLOPPER, PIK E SHINE, SHOESHINE; affidandosi a dei centri specializzati il colore diventa personale, unico.

Questo grazie “all’esperienza ed al sapere” dell’esperto colorista che miscelando i colori tra di loro creerà qualcosa di unico, mantenendo la sobrietà ed i desideri della cliente. Per questo autunno/inverno vedremo quindi meno effetti di contrasto e più miscelazioni di colori “ovvero dei camouflage” che uniti tra di loro daranno movimento e sfaccettature di riflessi che possono variare dalle tonalità fredde a quelle calde. Una domanda ricorrente che spesso le clienti ci sottopongono è come far durare il colore; la risposta è quella di usare dei prodotti specifici per capelli trattati, per proteggerli dalla detersione fino allo styling. Distinguerti con stile e la chiave che esalta il tuo successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA