Pellegrinaggio della memoria

Lunedì, 24 Aprile 2017 05:36 Scritto da

francesco_bevilacqua.jpg

Nelle case del borgo tutto si è fermato come per un improvviso incantamento. O per un cataclisma. Qualcuno è "fuggito" dacché era seduto dinanzi al focolare. Qualche altro ha lasciato l'ultima bottiglia d'olio. Sono rimaste perfino delle foto

Siccome loro sono meglio!

Domenica, 23 Aprile 2017 12:03 Scritto da

maria_arcieri.jpgDonne logorroiche-  donne ragazzina- donnne strega. Questa è la lista delle donne più detestate dal genere maschile. Per Friedrich Nietzsche una donna che ha troppo virtù virili e ripeto virili, mette in fuga gli uomini. Aggiungo, del

Piccole imprese crescono, timidi segnali

Venerdì, 21 Aprile 2017 06:51 Scritto da

filippo_veltri.jpgSi rafforzano i segnali positivi, migliorano i conti economici e gli indicatori di solidità delle PMI meridionali. Nel 2017 sarà necessaria però una robusta e decisiva accelerazione dei processi di crescita per recuperare i livelli pre-crisi

Martello o la redenzione della Calabria

Giovedì, 20 Aprile 2017 08:45 Scritto da

tonino_iacopetta-04202017-084639.jpgPuò un romanzo, sia pure straordinario e narrativamente perfetto, dire qualcosa d’importante per una terra come la Calabria, affetta da numerose contraddizioni? Sì, lo può, in forza della sua carica poetica, perché niente è più adatto della vera

Seme nella terra

Martedì, 18 Aprile 2017 10:51 Scritto da

francesco_bevilacqua.jpg

 Avverto il richiamo. La mia montagna del cuore mi invoca. E' Pasqua. Sono irrequieto. Potrei riposare. Ma quando la prima luce penetra attraverso le persiane, odo la voce. Cammino, solo. Il cuore in subbuglio per le mille ansie di un uomo

maria_arcieri-04162017-111507.jpg

Le fissazioni femminili e maschili. Ogni donna ne ha diverse. E dipende dal posto dove si vive. Nelle città la carriera è tutto. Nei paesi la famiglia. Quindi il germoglio della fissazione, diciamo che si sviluppa grazie o per colpa di chi ci

La ‘ndrangheta, le scritte e il lavoro

Venerdì, 14 Aprile 2017 06:53 Scritto da

filippo_veltri.jpg

La mafia è come un’industria della protezione (dixit il magistrato Cisterna). Perché in Calabria c’è bisogno di protezione, una protezione che una volta può venire dall’Inps, un’altra dall’Inail, un’altra ancora dalla Regione o dalla politica e

A Pasqua risorgo. Nella bellezza e nella felicità.

Lunedì, 10 Aprile 2017 08:50 Scritto da

francesco_bevilacqua.jpg"Dove vai a Pasqua?" "Ah guarda ... parto, non ne posso più!" "Bravo, si deve staccare per qualche giorno, lontano dalle preoccupazioni. E ... dove vai?" "Torno a casa mia." "In che senso scusa?" "Sto a casa, leggo, scrivo, curo il giardino, guardo

"La solitudine la lebbra dell'Occidente"

Domenica, 09 Aprile 2017 12:33 Scritto da

maria_arcieri.jpgIl paese genera ormai la solitudine. Di solito è la città intesa come metropoli che crea la solitudine, invece ormai accade sempre più spesso che sia il piccolo centro a far vivere o sentire, a secondo di chi la ama o di chi la teme, la solitudine

Valli Cupe, le foto vanno all’estero

Venerdì, 07 Aprile 2017 06:48 Scritto da

filippo_veltri.jpg

 Su un totale di quattordici foto dell’intera mostra di gioielli che nel prossimo autunno sarà allestita a Londra, New York e Milano, due avranno come sfondo i paesaggi delle “Valli Cupe”, l’area  da poco diventata Riserva Naturale. A

A proposito di ‘ndrangheta, zone grigie e politica

Mercoledì, 05 Aprile 2017 06:55 Scritto da

pino_gulla.jpg

 Eravamo in tanti il  19 marzo scorso a Locri, in occasione delle commemorazioni che hanno anticipato la giornata della memoria dei morti ammazzati  dalle mafie, celebrata il 21 dello stesso mese. E’ stata la 22esima edizione

Lamezia, chi fa cultura

Martedì, 04 Aprile 2017 06:42 Scritto da

 

tonino_iacopetta-04042017-084348.jpgIn un modo anomalo per la Calabria, perché in altre parti d’Italia è un fatto scontato, precisamente a Lamezia Terme, a fare cultura con la partecipazione dei cittadini, sono le tre librerie ubicate tutte in corso G. Nicotera, a cominciare

Questa è la mia terra. Dove altro dovrei andare?

Lunedì, 03 Aprile 2017 04:51 Scritto da

francesco_bevilacqua.jpg

 La vecchina è seduta su una sedia sbrindellata, nel prato davanti alla baracca degli attrezzi e a quella delle pecore, che belano inquiete. La troupe televisiva saggia le inquadrature e istruisce il conduttore. Fuori campo, il conduttore

maria_arcieri.jpgIn  “Last man standing” dice il protagonista: “Un tempo gli uomini costruivano le città per raderle al suolo, mentre oggi non sono neppure capaci di cambiare uno pneumatico”. Oggi sono mammoni o chiusi negli spogliatoi dei campetti di calcio a

La Sila in treno, un libro ne celebra la storia

Venerdì, 31 Marzo 2017 06:53 Scritto da

filippo_veltri.jpg

 Era il 1922, si inaugurava il primo tratto della ferrovia silana. La Ferrosilana garantiva in quegli anni un trasporto sicuro a chi voleva spostarsi da Pedace a San Pietro in Guarano. Nel 1931 al tragitto si aggiunsero quasi 20 km di binari

Il viaggiatore ritorna. Sempre.

Martedì, 28 Marzo 2017 07:47 Scritto da

francesco_bevilacqua.jpgIeri, un amico, mi ha mandato una bella frase di José Saramago sul viaggio. "Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla

Uomo “briciola” peggio del narcisista

Domenica, 26 Marzo 2017 10:03 Scritto da

maria_arcieri.jpg

In questo momento storico di aridità dei sentimenti ecco comparire le definizioni che ti illustrano l’uomo briciola. Chi non ne conosce o ne ha conosciuto uno o una nella sua vita? L’uomo briciola lo riconosci perché è talmente preso da sé stesso

Il sud più veloce del nord, primato da valorizzare

Venerdì, 24 Marzo 2017 08:04 Scritto da

filippo_veltri.jpgLa Calabria è prima, tra le regioni italiane, per numero di comuni raggiunti dalla fibra ottica. Il 16,28% dei comuni italiani sono coperti dalla fibra ottica. In particolare, la regione che vanta la percentuale più alta di comuni raggiunti dalla

Calabria normanna: lingua greca e lingua latina

Mercoledì, 22 Marzo 2017 08:48 Scritto da

francesco_vescio.jpgLa dominazione normanna causò profondi mutamenti nella realtà linguistica sia parlata che scritta della Calabria, dove, al tempo della conquista, si  parlava tanto il greco quanto il latino, a seconda degli insediamenti del suo territorio e

Saccenti, simil imprenditore o simil Padrino

Domenica, 19 Marzo 2017 11:34 Scritto da

maria_arcieri.jpg

Tra i peggiori difetti che si possono riconoscere in chi ci sta attorno, ci sono i saccenti. Poi ci sono quelli che si sentono Marchionne nell’imprenditoria e quelli che imitano nel modo di camminare i protagonisti de “Il Padrino.”

I