Botte e richieste di soldi alla moglie, arrestato 35enne a Cosenza

donna-violenza-1-04202017-130019.jpg

Cosenza - Gli uomini della Polizia di Stato di Cosenza, hanno tratto in arresto, stamane, un cittadino rumeno, Doru Florin Biholari, 35 anni, per maltrattamenti in famiglia. Tutto e' scaturito da una chiamata sull'utenza del 113 da parte di una donna che denunciava di aver subito violenze da parte del proprio convivente. Giunti p sul posto gli agenti della Volante hanno trovato all'interno del portone dello stabile segnalato una donna scalza, e visibilmente terrorizzata che con le lacrime agli occhi ha riferito agli operatori di essere stata percossa dal convivente con pugni, schiaffi e calci. Gli agenti, recatisi nell'appartamento indicato, hanno trovato l'uomo, lucido ma con gli evidenti sintomi di chi aveva assunto alcool. 

Nell'abitazione sono stati riscontrati i segni di una recente colluttazione, a conferma di quanto dichiarato dalla vittima, pure di nazionalita' rumena, la quale rha parlato agli agenti di una convivenza ormai segnata da frequenti casi di violenza, insistenti richieste di denaro da parte dell'uomo, disoccupato e spesso ubriaco, e continue minacce di morte. L'arrestato e' fra l'altro gia' noto agli inquirenti. Gia' si era reso responsabile di episodi di violenza ai danni della stessa donna ed in due diverse occasioni era intervenuta la Polizia per cui l'uomo era stato tratto in arresto. Successivamente i due sono stati accompagnati negli uffici della Questura dove e' stata a formalizzata la denuncia da parte della vittima subito dopo accompagnata al Pronto Soccorso per essere sottoposta alle cure del caso.