Lamezia, oltraggio e minacce ad ausiliaria del traffico: una denuncia

Polizia-Locale-Lamezia-Terme-2017_c9957_44a6a.jpg

Lamezia Terme - Una cittadina di etnia Rom, pregiudicata, di 46 anni, residente a Lamezia Terme, è stata denunciata dalla Polizia Locale alla Procura della Repubblica. L'attività delittuosa  è stata reiterata per numerose volte, sia per strada sia presso gli uffici della società SIS, ai danni un'ausiliaria del traffico, al fine di ottenere la  "cancellazione" di una sanzione amministrativa comminata sulle strisce blu. Solo l'intervento di una pattuglia di Polizia Locale, nell'ultimo episodio di minaccia perpetrato presso la sede della SIS Parcheggi, ha interrotto l'azione della denunciata, che con frasi ingiuriose, minacce esplicite, ha inutilmente e continuamente  tentato di evitare la multa all'auto di suo marito. 

Nella circostanza la pattuglia di agenti intervenuti, dopo aver riportato la calma nell'ufficio della società che gestisce i parcheggi a pagamento in Città, ha, non senza difficoltà, generalizzato la donna, che dopo le formalità di rito, e l'acquisizione di ulteriori prove testimoniali,  è stata denunciata all'Autorità Giudiziaria per i reati di minaccia, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.