Ultimo aggiornamento -Mercoledì 23 Aprile 2014 alle20:29
mercoledì
23 aprile
Banner
Banner
Home arrow Cronaca arrow Cronaca arrow San Pietro a Maida: Possibile la pista della bomba collocata all'interno del Mojito

San Pietro a Maida: Possibile la pista della bomba collocata all'interno del Mojito

bomba-mojito

San Pietro a Maida, 21 luglio - Gli uomini del maresciallo Gaetano Morinello della stazione di Girifalco stanno lavorando al caso della bomba esplosa l'altra notte al pub Mojitoin via Pietro Antonio Sgrò. Non dovrebbero esserci dubbi sulla natura dell'esplosione, una bomba ad alto potenziale che ha letteralmente devastato la palazzina in cui si trovava ubicato, al pian terreno, il locale sampietrese. Una delle piste privilegiate al vaglio degli inquirenti è quella di una bomba che sia esplosa all'interno del locale. Se tale pista fosse confermata, bisognerà poi stabilire la natura del gesto e chi ha organizzato e collocato l'ordigno dentro il locale. Tale pista sembra essere privilegiata in quanto si spiegherebbero meglio anche gli ingenti  danni alla struttura portante dell'edificio che, per fortuna, non ospitava nessuno, neppure al piano sovrastante, al momento dell'esplosione alle 4:00 circa della mattina.  Un'esplosione grave che ha destato sconcerto sia a San Pietro che nei paesi limitrofi per la violenza e i danni arrecati porpio al centro del paese.

1-esploso-mojto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Facebook FeedBurner Twitter Vimeo