Pari al D'Ippolito per la Vigor Lamezia Calcio 1919 nell'amichevole contro il Castrovillari

DPP_12540vigor.jpg

Lamezia Terme - Buon pari a suon di gol, contro un avversario di due categorie superiore, per la Vigor Lamezia Calcio 1919 nella sua seconda uscita amichevole della stagione. Dopo aver battuto di stretta misura l'Amantea, i biancoverdi, sempre al D'Ippolito strappano il 2-2 al Castrovillari, compagine di serie D. Un test piuttosto probante, dunque, nel quale mister Salerno nella prima frazione ha schierato, in versione 4-3-3, un undici potenzialmente titolare eccezion fatta per le assenze dei big Terranova e Antonio Mercuri '91, entrambi acciaccati. Davanti al portierino Marra (classe 2000), ha agito una linea difensiva composta dal neo tesserato Parisi ('01) e Gagliardi M. sugli esterni, nonche' dal duo centrale Villella - De Nisi. A centrocampo il play Curcio supportato da Iudicelli e Marco Foderaro. In avanti Maio - Angotti - Foderaro G. Mister Marra del Castrovillari ha replicato con La Rosa ('01), Barilaro, Greco ('01), Mansueto, De Pace ('00), Vona, Cangemi, Chironi, Puntoriere, Gagliardi, Miocchi. Nella ripresa tra i lametini sono progressivamente entrati il portiere over Antonio Mercuri, nonche' i vari Ombrella ('00), Pisani ('00), Caruso ('00), Gullo ('00), Lucia ('01), Gagliardi G. ('02), Patania ('01), Ianni ('01). Tra i lupi del Pollino invece spazio a Manno, Mattei, Ferrante, Consiglio, Costabile, Lucido, Carranza, Cuzzovaglia, Krajina, Roselli e Armentano.

DPP_12539vigor-13819.jpg

La cronaca

Parte forte la Vigor: dapprima Maio non aggancia un bel assist di Foderaro G., quindi Curcio spedisce di poco fuori dal limite. Piu' cinico il Castrovillari che passa al 5' con Cangemi, lesto a ribadire in rete una respinta di Marra su colpo di testa di Mansueto. Al 21 fulminea ripartenza dei biancoverdi che riequilibrano il punteggio. Sponda di petto di Maio per Angotti che apre verso Foderaro G. il quale entra in area da destra e insacca di precisione sul palo piu' lontano. Attorno alla mezzora bravo La Rosa sul tiro ravvicinato di Iudicelli, Puntoriere, sull'altro versante, non inquadra di poco lo specchio con un bel tiro a giro. In avvio di ripresa Marco Foderaro trasforma di potenza un penalty concesso per spinta in area su Angotti. 2-1 che dura pero' davvero poco visto che al 5' Ferrante insacca di testa su corner di Consiglio. Con la Vigor sempre piu' imbottita di fuoriquota, nell'ultima mezzora e' il Castrovillari a rendersi pericoloso due volte con Cuzzovaglia, ma Mercuri si oppone da campione.

F.G.

gol-vigor13819.jpg