Addio a Nadia Toffa, morta a soli 40 anni dopo una lunga malattia

Nadia-Toffa-Le-Iene.jpg

Milano - “E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI”. Inizia così un post pubblicato sui social da Le Iene in ricordo della nota conduttrice del loro programma, Nadia Toffa venuta a mancare in queste ore. Dal quel malore avuto nel 2017 che ha portato alla scoperta del cancro al cervello Nadia Toffa non si era mai arresa. Ha continuato a combattere anche dopo aver avuto una ricaduta. Il suo scopo era quello di dare un nome a quello che viene chiamato “brutto male”. “Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, dicevi – scrivono nel post Le Iene - che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi”. Il suo ultimo post su un social risale a poco più di un mese fa e la ritrae sorridente insieme al suo cagnolino, così come ogni sua foto dalla brutta scoperta in poi.

“Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare a essere quelli di sempre” concludono in questo modo il post i suoi compagni di lavoro nel ricordare le qualità che rappresentavano meglio “la più tosta di tutti”. E così con questa grinta e con questa voglia di vivere che l’ha contraddista lungo tutto il suo percorso a soli 40 anni Nadia Toffa ci lascia. Grande dolore non solo per il mondo dello spettacolo ma anche per chi, avendola conosciuta dalla Tv, si era affezionato a lei e al suo modo di essere.