Pensiero stupendo

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpgIl caldo ha colto tutti alla sprovvista! Quindi c’è stata una corsa al mare, anche questa non pianificata. Ma tutto questo ha dato piacere o disguidi? La programmazione del weekend è diventata oggetto di organizzazione dettagliata negli ultimi decenni, da quando il lavoro ha trasformato anche i paesani in soggetti stressati con coliti, gastriti e dermatiti. Quindi, ecco la svolta da metropolitani e la serietà in cui si progetta il fine settimana e le vacanze. Anche perché decenni fa si poteva andare al mare, ora si preferisce la piscina o i lidi delle zone ioniche.

Quindi, possiamo dire che questo sole forte intenso e improvviso ha lasciato molti a maniche lunghe e con la fronte dubbiosa sull’interrogativo se sarà duraturo o a breve termine. E i più accaldati con il telo e il borsone pronto per abbandonare la città e iniziare a creare la propria oasi di relax. Sta forse iniziando il mutamento del pensiero, da paesani in mitteleuropei? Se abbandoniamo definitivamente la gelosia, l’invidia la cattiveria gratuita e il pettegolezzo romanzato a piccoli step ci si potrebbe credere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA