Martedì, 24 Ottobre 2017 01:00

Montea, a lezione d'autunno e di vita

francesco_bevilacqua.jpgUna biblioteca e un orto. Così vedo la mia vecchiaia all'Anello di Querce, sul limitare del bosco. E poi, finché il Buon Dio me lo consentirà, cammini giornalieri, nello stile di Thoreau, proprio a partire dalla mia casa. E un cammino-erranza più

Pubblicato in Francesco Bevilacqua

maria_arcieri.jpg

Leggere poco ma di qualità è il mio pensiero. E in questo umile suggerimento, non si può non conoscere il pensiero di Zygmunt Bauman, il filosofo della modernità. Sociologo e filosofo polacco.  Non si possono leggere solo le frasi estrapolate

Pubblicato in Maria Arcieri

francesco_bevilacqua.jpgRito domenicale del cammino: astinenza forzata. Distorsione alla caviglia sinistra. Curioso paradosso: me la sono procurata in città, ficcando il piede in una buca dell'asfalto. E si è acutizzata poi, camminando in montagna. Fermo il corpo, il

Pubblicato in Francesco Bevilacqua
Lunedì, 22 Febbraio 2016 09:15

L’uomo che sorrideva al dolore

francesco_bevilacqua.jpgSon fiorite le orchidee. Anche le euforbie, gli anemoni, le vecce, tante piccole margherite arancioni. E’ un vecchio sentiero, quasi perduto. Se non fosse che ho una mappa mentale del luogo nell’encefalo (quella cartacea l’ho dimenticata), andrei a

Pubblicato in Francesco Bevilacqua
Domenica, 13 Settembre 2015 06:38

Aggiungi un posto agli apericena…

maria_arcieri.jpgA 30 anni sempre al ristorante… ma caffè letterari e partite di golf? Quando ero bambina il mio papà ogni tanto per lavoro andava a cena fuori con amici o con colleghi per questioni di lavoro. Accadeva molto di rado perché preferiva rincasare il più

Pubblicato in Maria Arcieri

francesco_bevilacqua_.jpgSe non parlo di politica non è perché non ho nulla da dire. Non è perché non ho idee. Non è perché non ho a cuore il bene comune. Non è perché non voglio impegnarmi. E’, piuttosto, perché le parole mi muoiono in bocca. E’ perché mi stupisco

Pubblicato in Francesco Bevilacqua
Giovedì, 26 Marzo 2015 11:45

Regione: adesso il lavoro produttivo!

tonino_iacopetta.jpgSì, caro Mario: per tanto troppo tempo, l’unico tipo di lavoro che la Regione ha saputo creare, è stato quello clientelare, quello utilizzato per acquisire consensi, per la perpetuazione del potere. Potere di dare la vita o la morte, morte di

Pubblicato in Tonino Iacopetta

francesco_bevilacqua_.jpgUn giorno, un contadino delle montagne di Placanica, alla mia domanda se quel sentiero che stavamo percorrendo avesse una fine, rispose: “Figlio mio, a tutto c’è una fine”. Era vecchio ed illetterato. Non sapeva cosa fossero la teologia e la

Pubblicato in Francesco Bevilacqua