Dipendenza da borse e da bag

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpgTutte, ma proprie tutte le donne dai 13 anni in su, sono patologicamente ossessionate dall’ accessorio borsa. Borsa griffata, borsa del cinese, a tracolla. In tutte le nuances e i tessuti, ma il mercato degli accessori ha fatto centro a cambiare le colorazioni e le grandezze perché è una dipendenza femminile che è una vera e propria ossessione per moltissime. La moda ha dettato la nuova tendenza che vede la dimensione più piccola della borsa, ma poi si sono abituate alla bag. Quindi si sono inventate (come le protagoniste del telefilm di modaiole “Sex and the city”), la doppia borsa.

In poche parole in modo che non crepi la mia schiena. E molte hanno faticosamente acquistato due modelli per usarli entrambi e dividere le “inutilità” che trasportano. Altre si sono stancate di uscire con il doppio bagaglio e attendono il ritorno della borsa maxi per trasportare mezza casa nel “griffato” o “cinesato” accessorio che vede tutte guardare sempre quelle delle altre e decretare il grado di invidia o di soddisfazione personale. Come si è ridotta la vita delle fashion victims!

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA