Un altro anno si conclude

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpg

Fine anno...è finita....finalmente...era ora!...Questo annus è stato per molto horribilis...come intitolò il libro nel 2010 Giorgio Bocca. Ma come tutte le cose molto belle o brutte...finiscono sempre. Non ripeterò è colpa della crisi perchè anche se continuo a scriverlo, la situazione non cambia anzi rendo l'articolo più nostalgico.  Un anno dove le elezioni hanno dimostrato che quando il cittadino è scontento, seriamente, riesce a manifestare nell'assoluto silenzio e nella pace totale, il suo malessere e quindi ecco la risposta a chi non li ha mai ascoltati. Un anno di rivisitazione dei centri della città con colate di cemento a dismisura per i marciapiedi e un nuovo look per piazza d'Armi.

Ma magari il nuovo anno inizierà con una nuova speranza (minuscolo), con una nuova risposta alla nostre attese, con un pò più di buonumore e di affetto verso il prossimo da sempre detestato e criticato. Magari la politica darà la svolta decisiva alla nostra esistenza e alle nostre finanze. Magari la notte del 31 dicembre ci divertiremo come non è accaduto nei 365 giorni dell'anno. Magari ....e concedetemelo in chiusura, la crisi ci ha fatto capire, ci ha fatto fermare a riflettere, ci ha fatto cambiare e ci ha cambiati, chi in bene e chi in modo selvaggio, è questa è la prova del nove, ora sta solo a noi rinascere come la fenice e come Gesu' Cristo.....anzi, ho sbagliato...come Gesù Cristo e come la fenice.....è fine anno anche per me!

© RIPRODUZIONE RISERVATA