Ciak si gira…carrellata di candidati

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpgSi vota il 26 maggio per le elezioni europee e in questi giorni i vostri telefoni sono pieni di messaggi. Sono ricomparse persone sparite dalle ultime elezioni e avete risparmiato i 90 centesimi del caffè negli ultimi giorni. Un mese prima loro forse studiano il territorio, e per questo vi ricompaiono amici e conoscenti che erano spariti dalla vostra rubrica, dalle ultime elezioni. Poi ti capita che amici dei candidati ti offrono casualmente quel caffè  “per puro caso”. Le voci dei nomi dei faccioni circolavano da mesi, però solo ora si vive l ‘ufficialità. Ci sono studi su come e quando “stressare” gli elettori, su come agire senza essere invasivi. Quindi noti che anche se le persone le mandi a quel paese,  tutto ad un tratto non ti bloccano più. O che le tue amiche vengono corteggiate come non acccadeva da anni da un nome dello staff con tanto di caffe’.

 Il nome di prestigio dei candidati di questa campagna elettorale è forse sconosciuto a chi non segue la politica, ma è noto alla stampa estera per i legami con una delle più coraggiose donne della politica europea. Man mano si conosceranno gli altri volti, ma penso che per queste elezioni molte persone si staranno chiedendo,  se hanno un utilità immediata nel quotidiano, se servono per trovare un lavoro  o per diminuire le tasse e a rendere la vita più tranquilla in termini pratici o se è il solito discorso della sistemazione del candidato e del suo staff, che già conosciamo? Non sono molto vissute le candidature dalla popolazione perché non si sentono coinvolti in questo progetto europeo. Hanno bisogno di risposte, hanno bisogno di riforme, hanno bisogno di risolvere le loro problematiche e vedono il progetto politico europeo forse troppo distante dalla quotidianità. Ma da sempre la politica è un campo che appassiona e che fa discutere anche i meno preparati in materia. Speriamo che vinca una donna…in termini pratici sono un attimino meglio!