Lunedì, 26 Marzo 2018 06:57

Dispersi, fra la terra e il cielo

bevilacqua_foto_blog_nuova.jpg

 Una di notte. Classico dei miei dopo-cammini. Ho dormito appena quattro ore. Ma ora sono sveglio, con gli occhi sbarrati dall’impellenza di scrivere. Ho ancora nelle orecchie il sax tenore di John Coltrane in “Kind of blue” di Miles Davis

Pubblicato in Francesco Bevilacqua

francesco_bevilacqua.jpgTornare tre volte consecutive nella stessa area! Non accade spesso a un girovago come me. Che se una domenica va sul Pollino, la successiva deve andare in Aspromonte, e poi sulle Serre, e poi sulla Catena Costiera, e poi in Sila, e poi

Pubblicato in Francesco Bevilacqua
Lunedì, 02 Maggio 2016 10:07

Pregare con le vecchiette

francesco_bevilacqua.jpgQuando prego non posso stare in una chiesa gremita. Nietzsche dice: “Chi si sente destinato a contemplare e non a credere, trova tutti i credenti troppo rumorosi e importuni e si difende da loro”. Per questo, di norma, non vado a messa la domenica

Pubblicato in Francesco Bevilacqua

francesco_bevilacqua.jpgSiamo entrati dei mesi della follia vitalistica collettiva. Tra luglio e agosto tutti devono essersi in qualche modo divertiti, devono aver in qualche modo trasgredito, devono essersi abbronzati sino a sembrare dipinti, devono aver portato i figli

Pubblicato in Francesco Bevilacqua
Lunedì, 29 Giugno 2015 16:55

La foresta più bella

francesco_bevilacqua.jpgDue giorni di viaggio mi sfiancano. Alberghi e ristoranti. Aerei e treni e navette. Cemento ed asfalto, a perdita d’occhio. Modi gentili e affettati. Masse vocianti. Persone che starebbero meglio a casa loro catapultate in posti che sarebbero

Pubblicato in Francesco Bevilacqua