È la mentalità/cultura mafiosa

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri
Vota questo articolo
(34 Voti)

maria_arcieri.jpgÈ la mentalità che dovrebbe essere condannata. È il modo di porsi. È il modo di dialogare è il modo di esprimersi è il modo di trattare le persone è il modo di assumere le persone che decreta il terreno fertile. Se andate nelle città vicine si respira un'altra aria tra la gente. La grettezza rimane ma non a livello delle polveri sottili delle grandi metropoli.

Quelle creano danni alla salute. Questi creano danni all’immagine e alle persone oneste e civili. Deve, meglio, dovrebbe, ma non succederà mai, cambiare la cultura l’educazione il rispetto la sincerità il perbenismo tra le persone.

Perché si fugge al Nord Italia? Per carpire, per imitare la così agognata civiltà che purtroppo a molti non piace.  E sguazzano quindi nel decidere, perché si decide, nel vivere, vestirsi, parcheggiare esprimersi e guardare gli altri con la bruttura negli occhi perché li rende, secondo loro, temibili e potenti.

Fa riflettere che non ci si è chiesti perché questo terzo fatto grave sia avvenuto. Invece c’è chi si dispera, e fa male, perché è impossibile che questa realtà possa mai cambiare. È nell’aria e a molti piace respirarla… agli altri li lascia attoniti, ma coscienti che sarà sempre così. Il pensiero si rivolge alle persone oneste civili e professionali che non sono mai sulle prime pagine dei giornali se non per il loro umile e corretto lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA