Movida nei lidi tra cubiste e barbuti

Scritto da  Pubblicato in Maria Arcieri

maria_arcieri.jpg

I lidi e le mode di quest’estate vedono un ritorno agli stili anni ’80 e un po’ ai quartieri inglesi con i ragazzi quasi tutti rivestiti da tatuaggi e barbe. Sembrano tutti fratelli. Se una mamma dovesse smarrire il proprio pargolo dovrebbe andare alla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”. E magari capirebbe che far radere il figlio sarebbe un’ottima idea, così non ne perderebbe le tracce. Lui ha 25 anni naturalmente… ma se sono morbose con i quarantenni, figuriamoci con i pupetti con birretta e sigaretta forever in mano.

Passiamo alle donzelle che vedono le più chic con i costumi ricoperti da superstrass e le più attente a coprire gli strati di cellulite con pantaloncini beleniani in jeans e quant’altro. Le altre indossano di tutto con tranquillità e se non bastasse si muovono in posa Vogue sui cubi o roba simile per rendere più entusiasmante il pomeriggio happy hour ai loro coetanei. Gli anta si chiedono se non fosse finita dieci anni fa il fenomeno delle cubiste decretato dalla mecca della movida di Ibiza Formentera e Riccione. Ma nella piana è sempre tutto in ritardo anche la danza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA