Francesco Vescio

francesco_vescio-ok_48ed3_35907.jpgIl Settecento in Europa fu un secolo importantissimo per le forte spinte verso le riforme politiche, giuridiche, istituzionali che impegnarono alcuni sovrani, una parte considerevole dei ceti borghesi e nuclei consistenti della nobiltà più

francesco_vescio-ok_48ed3.jpgNel terzo decennio del Settecento una nuova dinastia, quella borbonica, conquistò l’Italia meridionale continentale scacciando quella asburgica e nello stesso tempo istaurò un regno autonomo; in questo scritto si faranno dei cenni agli avvenimenti

francesco_vescio-ok.jpgNel presente scritto si tenderà a delineare, in maniera sintetica, gli eventi storicamente più significativi dal punto di vista dinastico, politico-amministrativo e sociale che si verificarono in Calabria nei primi decenni del XVIII secolo

francesco_vescio-ok_75462_b6c81_0f215_b408a.jpgL’ultimo periodo della dominazione spagnola in Calabria segnò un momento particolarmente critico sia dal punto di vista del regresso economico sia dall’aggravarsi delle diseguaglianze sociali che portarono a conflitti particolarmente accentuati per

francesco_vescio-ok_75462_b6c81_0f215.jpg

 La dominazione spagnola in Calabria perdurò per poco più di due secoli: dai primi anni del secolo XVI agli inizi del XVIII; la regione fece parte integrante del Viceregno di Napoli; nel presente scritto si faranno dei cenni sintetici dal

francesco_vescio-ok_75462_b6c81_0f215.jpg

La Calabria nei secoli XVI e XVII fu parte integrante del Viceregno spagnolo dal punto di vista politico ed amministrativo, ma dal punto di vista culturale ebbe degli aspetti peculiari che saranno delineati, in maniera sintetica, nel presente

L’espulsione degli ebrei dalla Calabria spagnola

Lunedì, 28 Gennaio 2019 12:49 Scritto da

francesco_vescio-ok_75462_b6c81.jpg

 Nella prima metà del Cinquecento, dopo una serie di soprusi e varie forme di persecuzione, gli Ebrei furono definitivamente espulsi dal tutto il territorio del Viceregno di Napoli;  nel presente scritto vengono esaminati alcuni

francesco_vescio-ok.jpg

 La dominazione spagnola nell’Italia meridionale continentale ebbe la durata di poco più di due secoli a partire dai primi anni del Cinquecento, succedendo a quella aragonese; in termini politico-istituzionale si passò dal Regno di Napoli al

Calabria spagnola: monarchia- feudi- città demaniali

Lunedì, 05 Novembre 2018 11:01 Scritto da

francesco_vescio-ok_75462.jpgIl Regno di Napoli fu sotto il dominio spagnolo per poco più di due secoli: dagli inizi del Cinquecento ai primi anni del Settecento; la Calabria era parte integrante di tale entità statuale, governata da un viceré scelto e revocato, a seconda delle

francesco_vescio-ok.jpg

 In questo scritto si tratterà di un personaggio calabrese molto famoso nel Cinquecento del quale scrisse anche Miguel de Cervantes Saavedra nel Don Chisciotte della Mancha; i due combatterono nella battaglia di Lepanto (7 ottobre 1571) su