Giovanni Iuffrida

Antonio Pennacchi e Lamezia

Mercoledì, 04 Agosto 2021 12:23 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a_13eda_4fdc6_624ba_cd20f_d090e_68191.jpgTrovare le parole giuste per scrivere di Antonio Pennacchi (1950-2021), premio Strega 2010, morto all’età di 71 anni, non è facile. Sono troppe le (apparenti) contraddizioni di un poliedrico personaggio che rifiutava l’assolutezza come paradigma

La regionalizzazione dell’emergenza

Mercoledì, 06 Maggio 2020 11:09 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a_13eda_4fdc6_624ba_cd20f.jpgNell’attuale situazione di crisi, emerge a gran voce la necessità della sburocratizzazione, col significato di tutto e subito, comunque.

L’esempio estremo della sburocratizzazione totale è offerto dalle mafie. Lungaggini o ritardi sono ammessi

Il coraggio di cancellare le Regioni

Martedì, 28 Aprile 2020 10:47 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a_13eda_4fdc6_624ba.jpg

C’è voluto un virus per cancellare – stando alle dichiarazioni di questi ultimi giorni – lo stereotipo del calabrese “incurante delle regole e del bene comune”, al pari di un virus informatico che resetta un computer. Cancellata in un solo colpo

Un francese a Lamezia

Mercoledì, 22 Aprile 2020 09:13 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a_13eda_4fdc6.jpgIn questo strano 2020, al varco del ponte di sant’Antonio di Lamezia, viene fermato un elegante calesse, tirato a lucido. Accompagnato dalla moglie Edith de Castillon e dalla nipote, “a cassetta” è un tale che dice, burocraticamente, di chiamarsi

L’ebbrezza della teatralità a Lamezia

Lunedì, 13 Aprile 2020 11:50 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a_13eda.jpgNon c’è struttura architettonica che possa rappresentare meglio di un teatro il desiderio di ebbrezza di Lamezia. Una premessa storico-letteraria è individuabile nel manoscritto del 1788 di Ivone Spada – “dialoghi” intorno a cenni storici di

Fiori appassiti dal Polo museale regionale

Lunedì, 06 Aprile 2020 12:04 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e_39a7a.jpgTra il Polo museale regionale e la città, sin dall’inizio (che si può fare coincidere con il dm 23 gennaio 2016), si è stabilita spontaneamente una relazione, per così dire, equivoca, tuttora irrisolta. Il complicato rapporto è sintetizzabile con

Più ombre che luci

Lunedì, 30 Marzo 2020 11:25 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4_50f5e.jpgDi sera, tra i lampioni che illuminano poco più delle prime lampade a gas della città antica e il deserto spettrale di questi giorni, corso Giovanni Nicotera appare, ancora una volta – oggi suo malgrado – il simbolo della città. La sua rigida

Nascita e tramonto della città

Lunedì, 23 Marzo 2020 19:59 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838_a3ec4.jpgIl 1968 segna la nascita della città-paese Lamezia ma anche il progressivo travaso del Paese dall’euforia del boom economico al terrorismo, in cui tutto il territorio nazionale è coinvolto. Una coincidenza fatale, nel passaggio da una struttura

Nemici visibili e nemici invisibili

Lunedì, 16 Marzo 2020 10:46 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701_ad838.jpgIn questi giorni di resistenza contro bacilli, virus e loro vettori, e di lotta contro un invisibile, la storiografia si impone con una densa bibliografia che mette in risalto il tragico susseguirsi di epidemie nell’Europa preindustriale. In tutte

Fascismo, antifascismo e Lamezia

Lunedì, 09 Marzo 2020 11:23 Scritto da

Iuffrida_matita-OK_0e788_db425_50701.jpgErnst Nolte in “I tre volti del fascismo” sostiene, semplificando, che con la parola “fascismo” tra i contemporanei si è soliti collegare il ricordo di un’espansione eccezionale (ovvero la formazione dell’“Impero”) e di un crollo totale (la pesante